30 Gennaio 2020

Collezione “Biancaneve e i 7 nani” sono Pisolo ed Eolo i nuovi arrivati

Il clan de “i 7 nani” adesso è completo di tutti i nanetti, mancano ancora la dolce Biancaneve, la strega cattiva con la sua mela avvelenata.

La ditta Zeni Scultori ha deciso di realizzarne uno all’anno.

Attualmente sono disponibili

Brontolo:  il nano col naso più grande, ha un’espressione sempre imbronciata e un carattere scontroso e irascibile, anche se in alcune occasioni viene mostrato un suo lato più sensibile (per esempio quando viene baciato da Biancaneve). Brontolo è il primo dei nani a riprendere in mano la situazione dopo avere scoperto che Biancaneve è in pericolo e incita i suoi compagni a inseguire la matrigna di Biancaneve, fino a inseguirla nel dirupo della montagna.

Cucciolo: l’unico nano che non parla, essendo muto, ed è il più giovane e pasticcione del gruppo. È caratterizzato dalle grandi orecchie e il naso piccolo, oltre a non avere la barba.

Dotto : il nano più saggio di tutti (si potrebbe indicare come il capo) e l’unico che porta gli occhiali. Quando è nervoso sbaglia a parlare e scambia le vocali tra le parole. Quando i nani sono in disaccordo tra loro, è quello che tenta sempre di proporre una soluzione che vada bene per tutti.

Mammolo: il nano più timido, oltre a essere molto emotivo e pauroso. Arrossisce sempre quando qualcuno e, in particolare Biancaneve, gli rivolge la parola o lo guarda.

Gongolo: il più corpulento di tutti i nani, ha un’innata allegria e dalla sua espressione traspare sempre una grande felicità. Inoltre è l’unico dei nani ad avere, curiosamente, le sopracciglia bianche.

Eolo: porta questo nome perché è il nano caratterizzato dalla sua allergia da fieno, che lo porta a starnutire molto spesso, e il suo starnuto è così potente da essere capace di spegnere incendi e spazzare via oggetti e persone.

Pisolo:è il nano dormiglione, che ha perennemente sonno e tende ad addormentarsi sempre e dovunque per tutta la giornata. Paradossalmente, è anche molto risoluto, infatti è il primo a rendersi conto che Biancaneve è in pericolo quando gli animali del bosco cercano di portare lui e gli altri nani a salvare la principessa.

Questi i nanetti disponibili

torna al blog